Il Santo del giorno 11 Maggio

a cura di Edizioni Paoline

S. Ignazio da Laconi, religioso

Ha fama di taumaturgo

Francesco Ignazio Vincenzo Peis, secondo di nove fratelli, nasce a Làconi, in Sardegna, il 17 novembre 1701. Figlio di genitori poveri di beni materiali, ma ricchi di virtù umane e cristiane, Francesco Ignazio cresce nello spirito dei precetti cristiani. A vent'anni entra tra i cappuccini del convento di Buoncammino. Dopo il noviziato, per quindici anni vive in diversi conventi finchè arriva al convento di Cagliari, dove gli affidano l'incarico della questua; compito che svolge con assoluta disponibilità, spirito di povertà e attenzione ai più poveri. Divenuto cieco, muore l'11 maggio del 1781.Dotato di straordinari carismi in vita, dopo la morte la sua fama di taumaturgo si diffonde sempre più al ripetersi dei miracoli che avvengono per sua intercessione.

Altri santi: S. Fabio, S. Francesco De Geronimo, S. Illuminato

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Chiaro

luminoso (agg.), lucente (agg.), rilucente (agg.), illuminato (agg.), splendente (agg.), sereno (agg.), azzurro (agg.), limpido (agg.), terso (agg.), limpido (agg.), trasparente (agg.), cristallino (agg.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«Il mare unisce i paesi che separa.»

Alexander Pope