Il Santo del giorno 19 Marzo

a cura di Edizioni Paoline

S. Giuseppe di Nazaret, sposo della B.V. Maria

Protettore degli sposi cristiani e della famiglia

Artigiano di Nazaret, sposa Maria vergine che concepisce Gesù per opera dello Spirito Santo. Non volendo interferire nell'opera di Dio, pensa di ritirarsi, ma un angelo lo invita a tenere con sè la sposa Maria e a dare il nome al Bambino. Giuseppe, discendente di Davide, accettando 'come suo' il figlio della sposa Maria, lo colloca nella discendenza dello stesso Davide, che era necessaria per il riconoscimento messianico di Gesù. Il culto per Giuseppe inizia intorno al IX secolo. La festa del 19 marzo è stata introdotta da papa Gregorio XV nel 1621. Il papa Pio IX lo nomina patrono della Chiesa universale (8 dicembre 1870). Attualmente Giuseppe è uno dei santi più venerati della Chiesa. E' anche patrono speciale di molte regioni, città e diocesi, di vari ordini e congregazioni e, fra gli altri, degli sposi, delle famiglie cristiane, degli operai ed artigiani, degli ammalati agli occhi e dei morenti.

Altri santi: S. Quinto, B. Giovanni da Parma

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Arrabbiato

idrofobo (agg.), rabbioso (agg.), adirato (agg.), irato (agg.), infuriato (agg.), furioso (agg.), furibondo (agg.), furente (agg.), irritato (agg.), imbestialito (agg.), stizzito (agg.), incavolato (agg.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«Una verità detta con tristi intenti / È peggior d'ogni bugia che tu t'inventi.»

William Blake