Il Santo del giorno 30 Maggio

a cura di Edizioni Paoline

S. Giovanna d'Arco, vergine

Patrona della Francia, della telegrafia, della radio

Nasce il 6 gennaio 1412 a Domrèmy, in Francia. Nel 1429, spinta da alcune voci ultraterrene, convince il principe ereditario Carlo VII a intraprendere una missione per liberare la città d'Orlèans dal dominio inglese. Dopo molti successi, il 17 luglio di quell'anno conduce Carlo VII a Reims, dove è incoronato re. Vittima di un'imboscata ordita ai suoi danni, Giovanna è arrestata nel 1430 a Compiègne, in Borgogna e venduta agli Inglesi. Tra molte sofferenze ed un sommario processo, il 30 maggio 1431 è arsa viva a Rouen. Dopo la revisione del processo e l'assoluzione dell'imputata da parte del papa Callisto II, si afferma il culto dell'eroica Giovanna, testimone del coraggio, dell'amore per la giustizia e per la verità spinto fino alla morte. Proclamata beata nel 1909, è canonizzata il 16 maggio 1920 da papa Benedetto XV. In un connubio di patriottismo e misticismo insieme, Giovanna è patrona della Francia, d'Orlèans e di Rouen, della telegrafia e della radio.

Altri santi: S. Felice I, S. Ferdinando III, S. Giuseppe Marello, S. Emanuele

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Arrabbiato

idrofobo (agg.), rabbioso (agg.), adirato (agg.), irato (agg.), infuriato (agg.), furioso (agg.), furibondo (agg.), furente (agg.), irritato (agg.), imbestialito (agg.), stizzito (agg.), incavolato (agg.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«Tutte le persone crudeli si definiscono campioni di sincerità.»

Tennessee Williams