Il Santo del giorno 06 Gennaio

a cura di Edizioni Paoline

I Magi - Epifania del Signore

Patroni di viaggiatori, pellegrini e pellicciai

Festa che, in Oriente, si identifica con il Natale e ricorda la manifestazione della divinità di Cristo al mondo pagano. Nella Chiesa orientale la festa dell'Epifania, che in greco significa 'manifestazione', celebra la memoria del battesimo di Gesù, ed è chiamata la 'festa delle luci'. In questo giorno, infatti, Gesù fu battezzato nel Giordano. In questo stesso giorno si fa memoria dei Magi, i sapienti giunti dall'Oriente che chiesero: 'Dov'è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella e siamo venuti per adorarlo'. La fede popolare attribuisce notevole importanza ai Magi. Nelle campagne del Nord vi è l'usanza di scrivere le iniziali dei re la sera prima dell'Epifania sullo stipite della porta, e in alcuni paesi sono proprio loro, nel giorno dell'Epifania, a portare i doni. I Magi sono patroni di Colonia, dei viaggiatori, dei pellegrini, dei pellicciai e dei produttori di carte da gioco, e sono invocati contro il maltempo e l'epilessia.

Altri santi: S. Guerrino, S. Giuliano, S. Guido

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Allegro

felice (agg.), raggiante (agg.), gioioso (agg.), contento (agg.), brioso (agg.), spensierato (agg.), ilare (agg.), festoso (agg.), divertente (agg.), scherzoso (agg.), piacevole (agg.), ridente (agg.)...

Leggi tutto >>

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963