Il Santo del giorno 10 Maggio

a cura di Edizioni Paoline

S. Giovanni d'Avila, sacerdote

Definito 'l'Apostolo della Andalusia'

Nasce intorno al 1500 ad Almodovar-del-Campo, in Spagna. Suo padre è un ebreo convertito. Per questo motivo Giovanni, studente di diritto, deve lasciare l'università. Studia poi teologia con l'intento di partire per l'America, ma il progetto è destinato a fallire. In procinto di partire per le missioni in Messico, viene trattenuto dal vescovo di Siviglia, che gli affida l'incarico della nuova evangelizzazione dell'Andalusia. E' definito 'l'Apostolo dell'Andalusia' per le sue prediche appassionate e per il suo zelo missionario. La sua eloquenza è fondata sulla sua intima convinzione e sul suo entusiasmo per la Parola di Dio. Usa un linguaggio popolare, in maniera che tutti possano capirlo e questa sua semplicità gli permette di penetrare nel cuore di molta gente. Muore a sud di Cordova il 10 maggio 1569. E' proclamato santo dal papa Paolo VI il 31 maggio 1970.

Altri santi: S. Antonino, S. Cataldo, B. Damiano de Veuster, S. Miro, S. Giobbe

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Vivere

esistere (v.intr.), essere in vita (v.intr.), avere vita (v.intr.), stare (v.intr.), abitare (v.intr.), risiedere (v.intr.), soggiornare (v.intr.), svilupparsi (v.intr.), allignare (v.intr.), sostenersi (v.intr.), sopravvivere (v.intr.), tirare avanti (v.intr.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«Lo stile non è altro che l'ordine e il movimento che si mette nei propri pensieri.»

Georges Louis Leclerc conte di Buffon