Il Santo del giorno 07 Novembre

a cura di Edizioni Paoline

S. Villibrordo, vescovo

Suggerisce l'idea di creare la figura del vescovo ausiliare

Nasce nel 658 in Inghilterra. Educato da monaci, diviene egli stesso benedettino e nel 678 si trasferisce nel monastero irlandese di Rathmesilgi, dove è ordinato sacerdote. Il 21 novembre 695 è consacrato arcivescovo di Frisia. Ricevuta in dono, nel 698, l'abbazia di Echternach nell'odierno Lussemburgo, Villibrordo ne costituisce il fulcro della sua missione frisone. Muore nello stesso monastero il 7 novembre 739. E' un monaco che non conosce pause di scoramento, dotato di grande lealtà, devoto alla Chiesa e al papa. Uomo d'azione e di preghiera, grande organizzatore, possiede uno spiccato senso dell'autorità centrale. E' sua l'idea di creare i vescovi ausiliari, che eviteranno il frazionamento delle varie chiese.

Altri santi: S. Ernesto, S. Prosdocimo, S. Fiorenzo

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Amare

voler bene (v.tr.), provare affetto (v.tr.), essere affezionato (v.tr.), essere attaccato (v.tr.), essere legato (v.tr.), essere innamorato (v.tr.), desiderare (v.tr.), invaghirsi (v.tr.), infatuarsi (v.tr.), adorare (v.tr.), idolatrare (v.tr.), sentire solidarietà (v.tr.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«Il gioco d'azzardo è così universale e la sua pratica così gradevole che presumo si tratti di un male.»

Heywood Campbell Broun