Il Santo del giorno 24 Marzo

a cura di Edizioni Paoline

S. Caterina di Svezia

Protettrice contro gli aborti, le nascite premature, le innondazioni

Catarina Ulfsdotter nasce nel 1331 in Svezia, secondogenita degli otto figli di S. Brigida. Segue la madre nelle opere dell'ordine da lei fondato e, dopo la morte di questa (23 luglio 1373), ne continua l'opera, divenendo anche badessa del monastero di Vadstena, ove muore il 24 marzo 1381. Caterina partecipa con totale dedizione alle attività della madre a Roma e nei lunghi pellegrinaggi che insieme intraprendono. La sua opera è fondamentale per la canonizzazione, a soli 18 anni dalla morte, della madre Brigida. Sempre Caterina, nel 1379, ottenne la conferma della regola dell'ordine del Santo Salvatore (Brigidine). E' patrona e protettrice contro le nascite premature e gli aborti e contro le inondazioni.

Altri santi: B. Diego Giuseppe da Cadice, B. Giovanni dal Bastone

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Straniero

immigrato (agg. e s.m.), extracomunitario (agg. e s.m.), forestiero (agg. e s.m.), nemico (agg. e s.m.), invasore (agg. e s.m.), estero (agg.), importato (agg.), esotico (agg.), diverso (agg.), estraneo (agg.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«Il vantaggio di essere celibi è che qundo si vede una bella ragazza non ci si deve rattristare all'idea di averne una brutta a casa.»

Paul Léautaud