Il Santo del giorno 29 Aprile

a cura di Edizioni Paoline

S. Caterina da Siena, religiosa

Patrona d'Italia

Nasce a Siena nel 1347. E' la 24ma figlia dei Benincasa, una famiglia di tintori. A 18 anni entra tra le Terziarie Domenicane di Siena e si dedica con grande spirito di sacrificio a malati e moribondi. Caterina vive la sua infanzia in tempi di grande inquietudine politica e sociale. Anche per la chiesa è un periodo di confusione: i papi hanno trasferito la loro sede ad Avignone, in Francia, dove subiscono l'influenza dei sovrani francesi. In Italia divampano ovunque dissidi; i nobili opprimono e sfruttano il popolo. Caterina, per quanto giovane, ha forza interiore e saggezza tali da consigliare addirittura il Papa, Gregorio XI, che si lascia convincere e da Avignone fa ritorno a Roma. Pur non avendo mai imparato a scrivere, Caterina lascia più di 300 lettere, dettate a scrivani di professione, e che sono la testimonianza del suo amore a Dio e alla Chiesa. Muore a soli 33 anni, nel 1380. Già patrona d'Italia Caterina, nel 1970, da Paolo VI viene proclamata dottore della Chiesa.

Altri santi: S. Pietro da Verona, S. Roberto, S. Severo

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Viaggiare

muoversi (v.intr.), spostarsi (v.intr.), camminare (v.intr.), attraversare (v.intr.), percorrere (v.intr.), girare (v.intr.), vagabondare (v.intr.), vagare (v.intr.), errare (v.intr.), fare viaggi (v.intr.), esplorare (v.intr.), visitare (v.intr.)...

Leggi tutto >>

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963