Il Santo del giorno 14 Settembre

a cura di Edizioni Paoline

S. Materno di Colonia, vescovo

Vescovo di Colonia

Vescovo di Colonia e personaggio importante della Chiesa dei primi secoli del cristianesimo: Chiesa che, sotto Costantino, ha acquistato la libertà, ma all'interno soffre di dissensi e divisioni. Materno, chiamato dalla sua Germania, cerca sempre di fare opera di pacificazione. Come nel caso dello scisma detto donatista, dal nome del vescovo Donato che ne è diventato l'uomo di punta. Lo scisma dei rigoristi, avversi a ogni indulgenza verso i cristiani che hanno ceduto per paura durante la persecuzione di Diocleziano, e che sono detti traditores perchè hanno consegnato i libri sacri all'autorità romana. Di qui si arriva poi a negare validità agli atti di ministero compiuti da chi sia ritenuto indegno. E così i donatisti di Cartagine non riconoscono il nuovo vescovo Ceciliano, perchè uno dei suoi consacranti ha ceduto durante la persecuzione. Invocano come arbitro l'imperatore Costantino, il quale | come ci fa conoscere Eusebio di Cesarea - scrive al papa Milziade di aver convocato Ceciliano a Roma, con sostenitori e avversari, 'perchè possa essere ascoltato in presenza vostra, come pure dei vostri colleghi Reticio, Materno e Marino, ai quali ho ordinato di accorrere a Roma'. La missione a Roma si conclude con un giudizio favorevole a Ceciliano. E di Materno non si hanno altre notizie se non quella che a Colonia si incominciava a venerarlo come santo.

Altri santi: S. Crescenzio, esaltazione della Santa Croce, S. Notburga di Eben

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Libertà

emancipazione (s.f. inv.), franchigia (s.f. inv.), indipendenza (s.f. inv.), autonomia (s.f. inv.), autogestione (s.f. inv.), autogoverno (s.f. inv.), sovranità (s.f. inv.), autodeterminazione (s.f. inv.), potere decisionale (s.f. inv.), autorità (s.f. inv.), potere (s.f. inv.), privilegio (s.f. inv.)...

Leggi tutto >>

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963