Il Santo del giorno 31 Agosto

a cura di Edizioni Paoline

S. Paolino di Treviri, vescovo e martire

Vescovo di Treviri

Originario di una nobile famiglia aquitana (Francia), nasce verosimilmente intorno al 300 e nel 346 succede a Massimino nella sede episcopale di Treviri, dal quale è stato ordinato in precedenza sacerdote. Muore in esilio il 31 agosto 358. Quando l'imperatore Costanzo chiede al concilio di Arles di condannare Atanasio, patriarca di Alessandria, Paolino è l'unico vescovo ad opporsi. Costanzo allora lo esilia in Frigia, approssimativamente l'odierna Turchia occidentale, dove Paolino, dopo cinque anni carichi di stenti, di privazioni e di umiliazioni, muore. Si dice che il vescovo Felice, uno dei successori di Paolino, abbia fatto traslare a Treviri le spoglie del predecessore, contenute in una bara di legno di cedro, verso la fine del IV secolo, perchè fossero seppellite nella chiesa originaria.

Altri santi: S. Raimondo Nonnato, S. Aristide, S. Domenico, S. Abbondio

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Luminoso

lucente (agg.), luccicante (agg.), brillante (agg.), scintillante (agg.), splendente (agg.), splendido (agg.), sfavillante (agg.), sfolgorante (agg.), smagliante (agg.), fosforescente (agg.), luminescente (agg.), iridescente (agg.)...

Leggi tutto >>

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963