Il Santo del giorno 26 Gennaio

a cura di Edizioni Paoline

Ss. Timoteo e Tito, vescovi

Discepoli e collaboratori dell'apostolo Paolo

Timoteo e Tito, discepoli e collaboratori dell'apostolo Paolo, sono a capo, l'uno della chiesa di Efeso, l'altro di quella di Creta. Ad essi sono indirizzate alcune lettere dette 'Pastorali', che contengono ottimi consigli per la formazione dei pastori e dei fedeli. Timoteo era nato a Listra in Licaonia da una madre giudea e da un padre pagano, Il fatto che la madre non lo avesse fatto circoncidere, insieme al fatto del matrimonio misto dei genitori, suggerisce che egli sia cresciuto in una famiglia non strettamente osservante. Lo troviamo con S. Paolo in alcuni dei viaggi missionari dell'Apostolo. Tito di nascita non era giudeo, ma greco, cioè pagano. Proprio come pagano diventa un caso tipo per l'intera missione di S. Paolo tra i gentili. E' ripetutamente menzionato nelle Lettere dell'Apostolo, che lo manda per due volte a visitare la comunità cristiana di Corinto. E' patrono di Creta ed è venerato soprattutto in Dalmazia.

Altri santi: S. Paola Romana, S. Batilde

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Alba

chiarore (s.f.), prima luce (s.f.), far del giorno (s.f.), albori (s.f.), principio (s.f.), inizio (s.f.), nascita (s.f.), origine (s.f.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«La vita è un male incurabile.»

Abraham Cowley