Il Santo del giorno 03 Febbraio

a cura di Edizioni Paoline

S. Biagio, vescovo e martire

Protettore della gola

La storia di Biagio si basa in massima parte su fonti incerte. Secondo una tradizione, mentre egli era vescovo in Armenia, la città di Sebaste è invasa dai persecutori dei cristiani, sotto l'imperatore Diocleziano. Biagio viene catturato e incarcerato e testimonia con il martirio la fedeltà a Cristo. Siamo nel 316. Un'altra tradizione si riferisce al periodo trascorso da Biagio in carcere, quando con le sue preghiere e con un semplice gesto di benedizione, avrebbe salvato dalla morte per soffocamento un prigioniero giovanissimo che aveva inghiottito una lisca di pesce. C'è poi il racconto che riferisce della povera donna alla quale Biagio, aveva restituito un maiale rapitole da un lupo. La donna riconoscente, ha portato al prigioniero una focaccia confezionata da lei e un paio di candele per rischiarare la sua buia celletta. Il santo, commosso del dono, avrebbe detto alla donna: 'Offri ogni anno una candela alla chiesa che sarà innalzata in mio onore; ne avrai un gran bene e non ti mancherà mai il necessario'.

Altri santi: S. Oscar, B. Gioacchino da Siena

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Aiutare

soccorrere (v.tr.), sostenere (v.tr.), sorreggere (v.tr.), assistere (v.tr.), favorire (v.tr.), facilitare (v.tr.), agevolare (v.tr.), assecondare (v.tr.), appoggiare (v.tr.), spalleggiare (v.tr.), favoreggiare (v.tr.), fiancheggiare (v.tr.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«La guerra fredda è cominciata con la divisione dell'Europa, e finirà solo quando sarà di nuovo unita.»

George Bush