Il Santo del giorno 05 Aprile

a cura di Edizioni Paoline

S. Vincenzo Ferrer, sacerdote

Si oppone al Grande Scisma d'Occidente

Nasce nel 1350 a Valencia. Entra nel convento dei domenicani ed è ordinato sacerdote nel 1378, anno del Grande Scisma d'Occidente. La sua vita si svolge per lo più come pellegrino in Europa. Vive in un periodo in cui la Chiesa è minacciata da divisioni e scismi. Egli stesso, in un primo momento, si era schierato dalla parte dell'antipapa Clemente VII prima e Benedetto XIII poi. Ma, accortosi dell'errore, lascia Avignone ed inizia la sua missione di pellegrino e predicatore. Numerosi seguaci gli sono accanto e le sue predicazioni sono intese in più lingue, come nel miracolo della Pentecoste. Cerca in tutti i modi di convincere l'antipapa a dimettersi, ma sarà solo con il Concilio di Costanza del 1414, nel quale Vincenzo ha un ruolo importante, che l'unità della Chiesa sarà ricomposta. Vincenzo muore a Vannes, in Francia, il 5 aprile del 1419. E' canonizzato nel 1455 dal papa Callisto III.

Altri santi: B. Eva, S. Crescenzia

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Piccolo

piccino (agg. e s.m.), neonato (agg. e s.m.), bambino (agg. e s.m.), giovane (agg. e s.m.), cucciolo (agg. e s.m.), basso (agg. e s.m.), povero (agg. e s.m.), misero (agg. e s.m.), minuscolo (agg.), minuto (agg.), microscopico (agg.), impercettibile (agg.)...

Leggi tutto >>

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963