Il Santo del giorno 10 Aprile

a cura di Edizioni Paoline

S. Ezechiele, profeta

Prevede la distruzione di Gerusalemme

Vive nel VI secolo a.C., in un periodo tormentato della storia d'Israele. Nel 597 Nabucodonosor, re di Gerusalemme, sconfigge definitivamente il regno di Giuda e ottomila ebrei, fra cui Ezechiele, che è un sacerdote di Gerusalemme, sono deportati a Babilonia con il re Joakim. Dopo circa quattro anni dall'inizio della deportazione Ezechiele ha una visione profetica. Egli con immagini molto efficaci esercita il proprio ministero rivolgendosi ai suoi connazionali e prevedendo, fra le altre cose, la distruzione di Gerusalemme, che avviene effettivamente intorno al 586 a.C.

Altri santi: S. Terenzio, S. Maddalena di Canossa, S. Michele

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Freddo

gelato (agg.), gelido (agg.), ghiacciato (agg.), invernale (agg.), polare (agg.), glaciale (agg.), artico (agg.), senza vita (agg.), rigido (agg.), inerte (agg.), esanime (agg.), crudo (agg.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«La religione di un uomo non è di danno né di aiuto ad un altro.»

Tertulliano