Il Santo del giorno 09 Luglio

a cura di Edizioni Paoline

S. Veronica Giuliani, clarissa cappuccina

Mistica, riceve il dono delle stigmate

Veronica, il cui nome di battesimo è Orsola, nasce il 27 dicembre 1660 a Mercatello in provincia di Pesaro. Entra all'età di sedici anni nell'ordine cappuccino a Città di Castello, nei pressi di Perugia. Nel 1696 viene affidato a Veronica l'incarico di maestra delle novizie del suo convento a Città di Castello. In questo periodo Veronica ha la prima visione di un calice misterioso. Da quel giorno capisce che Dio le sta preparando qualcosa di straordinario. La notte di Natale del 1697 riceve la ferita nel costato come quella di Gesù ed alcuni mesi dopo, il venerdì santo, le altre ferite del crocifisso. In queste occasioni patisce pene indicibili. Dopo il tentativo di nascondere alle sue consorelle le stigmate, inizia per lei un periodo di passione. Per ordine delle autorità ecclesiastiche viene sottoposta alle pene più dure: le viene sottratto l'incarico di maestra delle novizie, in monastero non possiede più il diritto di voto e alle sue consorelle viene suggerito di trattarla da imbrogliona. Muore nel 1727. Molti anni dopo verrà riconosciuta l'autenticità delle sue sofferenze. La grande mistica è proclamata santa nel 1839 da Papa Gregorio XVI.

Altri santi: Ss. Agostino Zhao Rong e compagni, S. Andrea Bauer, S. Faustina, S. Floriana

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Insegnare

educare (v.tr.), istruire (v.tr.), preparare (v.tr.), ammaestrare (v.tr.), addestrare (v.tr.), spiegare (v.tr.), esporre (v.tr.), consigliare (v.tr.), suggerire (v.tr.), imbeccare (v.tr.), indottrinare (v.tr.), catechizzare (v.tr.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«Se vuoi vivere in innocenza, cerca la solitudine.»

Publilio Siro