Dal vocabolario italiano: Felicità


Sostantivo
felicità f inv

  • (filosofia)(psicologia) stato di piena soddisfazione dei propri intenti

  • Sillabazione
    fe | li | ci | tà

    Pronuncia
    IPA: /feliʧi'ta/

    Etimologia
    dal latino felicĭtas

    Citazioni

    "Ci sarà un sentiero e una strada e la chiameranno via santa, nessun impuro la percorrerà e gli stolti non vi si aggireranno. Su di essi ritorneranno riscattati dal Signore e verranno in Sion con giubilo; felicità perenne splenderà sul loro capo; gioia e felicità, li seguiranno e fuggiranno tristezza e pianto." (Libro di Isaia)
    , testo CEI 2008
    "Felicità è scegliersi certi fini, fare certi propositi e lottare per ottenerli e realizzarli, senza lamentarsi o deprimersi se poi non possono essere raggiunti. Si può anche dire che la felicità è avere dei valori e degli ideali e sforzarsi di seguirli" (Albert Ellis)
    "Crea tutta la felicità che sei in grado di creare, elimina tutta l'infelicità che sei in grado di eliminare: ogni giorno ti darà l'occasione, ti inviterà ad aggiungere qualcosa ai piaceri altrui, o a diminuire qualcosa delle loro sofferenze" (Jeremy Bentham)


    Correlate

  • felice

  • Tratto dalla voce FELICITà del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons CC BY-SA

    Più modi di dire: Felicità

    contentezza (s.f. inv.), soddisfazione (s.f. inv.), gratificazione (s.f. inv.), piacere (s.f. inv.), godimento (s.f. inv.), appagamento (s.f. inv.), compiacimento (s.f. inv.), allegria (s.f. inv.), gioia (s.f. inv.), spensieratezza (s.f. inv.), gaiezza (s.f. inv.), festosità (s.f. inv.)...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963