Dal vocabolario italiano: Pelle_d'oca


Locuzione nominale
pelle_d'oca f sing (plurale: pelli d'oca)


  1. stato transitorio o permanente in cui i peli (prevalentemente delle braccia e delle gambe) si drizzano e si irrigidiscono, causato da una sensazione intensa (per esempio una grande paura o un elevato sbalzo termico); in questo significato la locuzione si usa raramente al plurale ed va preceduta dall'articolo determinativo
  2. Ho la 'pelle d'oca'.
  3. Ci è venuta la 'pelle d'oca'.
  4. pelle dell'oca pronta per la concia o già conciata
  5. In quello stabilimento si conciano le 'pelli d'oca'.
  6. Fecero due vele di 'pelli d'oca' cucite insieme. (Antonio Bresciani: Le palombelle al nido in Fior di racconti)

Sillabazione
pèl | le - d'ò | ca

Pronuncia
IPA: /ˈpɛl.le ˈd‿ɔ.ka/

Etimologia
dal sostantivo pelle, la preposizione d' (forma elisa di di) e il sostantivo oca, per analogia visiva con la pelle di un'oca spennata

Correlate

  • (stato della cute) accapponare, rabbrividire

  • Tratto dalla voce PELLE D'OCA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963