Sinonimo di: Inveterato (agg.)

I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

Dal vocabolario italiano: inveterato


Aggettivo
inveterato m (singolare maschile: inveterato, plurale maschile: inveterati, singolare femminile: inveterata, plurale femminile: inveterate)

  1. (obsoleto) nel significato letterale di inveterare, di cui è participio passato, equivale a invecchiato o, per estensione, perseverante, perdurante nel tempo; da qui derivano i significati tuttora in uso
  2. detto di abitudine o acquisita qualità, il più delle volte poco raccomandabile, poco rispettabile o decisamente detestabile, tanto consolidata nel comportamento o nel carattere da risultare difficilissima da strappare o correggere; lo si dice talvolta e senza connotazioni che esprimano una valutazione morale di consuetudini ancestrali vigenti presso un popolo
  3. Quanto valga la forza dun' inveterata abitudine lo dimostrano luminosamente le cattive abitudini.'' (Emilio de Marchi, I nostri figliuoli)
  4. Locchio di azzurro chiaro era troppo preminente e rotondo; le narici del naso, finamente arcato, erano alquanto arricciate; e le labbra di fino taglio rilevate all'insù: il che indicava, insieme all'angolo acuto delle narici, abito inveterato di superbo spregio.'' (Giovanni Ruffini, Il dottor Antonio; scritto in lingua inglese è qui tradotto da Bartolomeo Acquarone)
  5. di opinione, idea, concetto ecc. ampiamente diffusi che hanno nella tradizione e nell'ottuso consenso il loro unico simulacro di saldezza e validità
  6. Io non chiamerò tale affetto invidia, solita a convertirsi poi in odio ed ira contro agli scopritori di tali fallacie, ma lo dirò uno stimolo e una brama di voler più presto mantener gli errori inveterati , che permetter che si ricevano le verità nuovamente scoperte; la qual brama tal volta glinduce a scrivere in contradizione a quelle verità, pur troppo internamente conosciute anco da loro medesimi, solo per tener bassa nel concetto del numeroso e poco intelligente vulgo l'altrui reputazione'' (Galileo Galilei, Discorsi e dimostrazioni matematiche intorno a due nuove scienze attenenti alla mecanica e i movimenti locali)
  7. di sentimento sia positivo che, più comunemente, negativo che ha radici profonde e che con il tempo, fattosi meno irruente ma più sottile e pervasivo, non ha perso il suo vigore o la sua forza distruttiva
  8. si promettevano non vanamente avere disposti al desiderio loro i sanesi, accesi dallodio inveterato contro a' fiorentini (Francesco Guicciardini, Storia dItalia)
  9. riferito a persona, si dice di chi si incallisce in un comportamento vizioso o poco giovevole
  10. più che uno scommettitore inveterato , tu mi sembri un inveterato perditore
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce INVETERATO del Wikizionario

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963