Dal vocabolario italiano: Angelo


Sostantivo
angelo m sing (plurale: angeli)
Image: File:Angel on bridge of angels in Rome.JPG|thumb|angelo con la colonna di Antonio Raggi posta a Ponte Sant'Angelo in Roma+File:Angel on bridge of angels in Rome.JPG+|thumb|angelo con la colonna di Antonio Raggi posta a Ponte Sant'Angelo in Roma+thumb|angelo con la colonna di Antonio Raggi posta a Ponte Sant'Angelo in Roma

  1. (religione) (cristianesimo) creatura celestiale, puramente spirituale, rappresentato artisticamente da un giovane di bell'aspetto con le ali, che agisce come il messaggero fra Dio e gli uomini
  2. (senso figurato) persona di gran bontà e virtù o bimbo morto in tenera età
  3. (araldica) spirito celeste in forma di garzoncello, sempre sbarbato, vestito, colle ale lunghe ed aperte, le mani giunte ed il corpo in maestà

Sillabazione
àn | ge | lo

Pronuncia
IPA: /'aŋʤelo/

Etimologia
dal latino angelus, a sua volta dal ἄγγελος, ossia "messaggero"

Citazioni

"Io, Giovanni, vidi salire dall'oriente un altro angelo , con il sigillo del Dio vivente. E gridò a gran voce ai quattro ai quattro angeli, ai quali era stato concesso di devastare la terra e il mare" (Apocalisse di Giovanni)
, testo CEI 2008

Derivate

  • angelologia, arcangelo, angelico

  • Correlate

  • cherubino, serafino

  • Alterati

    • (diminutivo) angioletto,angiolino
    • (accrescitivo) angiolone

    Tratto dalla voce ANGELO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Angelo

    creatura celeste, spirito celeste, messaggero divino, intelligenza celeste, persona buona, persona perfetta...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963