Dal vocabolario italiano: Araldo


Sostantivo
araldo m

  • (araldica) funzionario nominato da una autorità che abbia la facoltà di concedere stemmi araldici (ed eventualmente anche titoli nobiliari) con l'incarico di catalogare e conservare gli stemmi preesistenti e studiare ed elaborare quelli di nuova attribuzione; tale funzionario, nella sua qualità di ufficiale d'armi fa parte della gerarchia inquadrata negli uffici d'armi

  • Sillabazione
    a | ràl | do

    Pronuncia
    IPA: /a.ˈral.do/

    Etimologia
    Etimologia mancante

    Tratto dalla voce ARALDO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Araldo

    messaggero, ambasciatore, inviato, portavoce, messo, banditore, promotore, sostenitore...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963