Dal vocabolario italiano: Avito


Aggettivo
avito(singolare maschile: avito, plurale maschile: aviti, singolare femminile: avita, plurale femminile: avite)

  1. (letterario) originario dei propri antenati, riconducibile ai propri avi o alla propria stirpe intesa nel significato più ampio e generico del termine
  2. Su le ruine del castello avito , / giovine, bello, pallido, senzira, / ei maneggiava sopra i salïenti / la baionetta. (Giosue Carducci, Bicocca di San Giacomo'', Rime e ritmi)
  3. (letterario) ottenuto in eredità, sia in senso materiale che spirituale, dai propri avi
  4. Ma come dire la parola necessaria senza compromettere il proprio avito nome neppure dinanzi alla fanciulla nel caso che essa sinceramente non volesse accettare da lui altro che un impiego? (Italo Svevo, La novella del buon vecchio e della bella fanciulla)

Sillabazione
a | vì | to

Pronuncia
IPA: /a'vito/

Etimologia
dal latino avitus, derivato di avus, "nonno"

Tratto dalla voce AVITO del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963