Dal vocabolario italiano: Buono


Aggettivo
buono m sing

  1. conforme al bene
  2. in ogni individuo buono è presente un gran bene
  3. di buon sapore, piacevole al gusto; (riferito alle vivande)
  4. giusto e clemente, talvolta con giustizia ed indulgenza
  5. è spontaneamente buono
  6. cerca di essere buono... anche con chi tenta di aiutarti
  7. (per estensione) che arreca soddisfazione piacevole

Sostantivo
buono m (plurale: buoni)
  • (economia)(commercio)(finanza) biglietto o documento nominativo o al portatore che dà diritto ad un credito

  • Sillabazione
    buò | no

    Pronuncia
    IPA: /'bwɔno/

    Etimologia
    dal latino bonus cioè "buono"

    Citazioni

    "Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi." (Vangelo secondo Matteo)

    "Vagliate tutto, trattenete ciò che è buono" (Paolo di Tarso)

    Derivate

  • buono-anziani, buono-scuola, buono casa, buono alloggio, buono pratica, buon Enrico

  • Alterati

  • (diminutivo) buonino

  • Proverbi

    • alla buona: in maniera semplice
    • buono a nulla: maldestro

    Tratto dalla voce BUONO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Buono

    di cuore, morale, onesto, retto, serio, perbene, dabbene, amabile, affabile, gentile, delicato, cortese...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963