Dal vocabolario italiano: Callo


Sostantivo
callo m (plurale: calli)


  1. (medicina), (anatomia) ispessimento della pelle, indurimento della cute, specialmente di mani e piedi causato da uno sfregamento continuo, dal tempo o dall'uso
  2. (per estensione), toscanismo, abitudine
  3. Cho fatto il callo'', mi sono abituato

Sillabazione
càl | lo

Pronuncia
IPA: /'kallo/

Etimologia
dal latino: callum

Proverbi

  • farci il callo: assuefarsi

  • Tratto dalla voce CALLO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Callo

    callosità, ispessimento, occhio di pernice, occhio pollino...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963