Dal vocabolario italiano: Capire


Verbo
Transitivo
capire


  1. comprendere un'idea, un concetto
  2. Non ho ancora capito cosa voglia...
  3. comprendere il modo di pensare di una persona
  4. Io proprio non ti capisco
  5. (obsoleto) contenere
  6. (per estensione) "concludere" un'analisi con facilità
  7. ha fatto tante cose giuste senza saperlo ma ora sta capendo quanta bontà possiede

Sillabazione
ca | pì | re

Pronuncia
IPA: /ka'pire/

Etimologia
dal latino volgare capire, da quello classico capere ovvero "prendere"

Citazioni

"Tutto ciò che ci irrita negli altri può portarci a capire noi stessi" (Carl Gustav Jung)

Derivate

  • capirsi, capacità, capienza

  • Proverbi

    • non capire un acca: non capire niente
    • capire fischi per fiaschi

    Tratto dalla voce CAPIRE del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Capire

    comprendere, intendere, assimilare, concepire, conoscere, afferrare, penetrare, giustificare, scusare, perdonare, intuire, percepire...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963