Dal vocabolario italiano: Colmo


Sostantivo
colmo m inv


  1. luogo più alto
  2. (senso figurato) l'apice di una sensazione
  3. (araldica) capo ridotto in altezza della metà o più
  4. (edilizia) congiungimento delle falde nei tetti

Sillabazione
cól | mo

Pronuncia
IPA: /'kolmo/

Etimologia
dal latino cŭlmen cioè "cima, sommità"

Derivate

  • stracolmo, ricolmo

  • Tratto dalla voce COLMO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Colmo

    sommità, cima, vertice, parte più alta, culmine, pienezza, massimo grado, top, apice, acme, culmine...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963