Dal vocabolario italiano: Crimine


Sostantivo
crimine m sing (plurale: crimini)


  1. (diritto) nel diritto penale, classificazione dei reati di maggiore gravità, che per la stessa si differenziano dai delitti e dalle contravvenzioni (reati minimi)
  2. Crimini contro lumanità''
  3. ciascuno dei reati appartenete alla categoria dei crimini
  4. (per estensione) atto di particolare gravita
  5. mortificare un bambino è un crimine
  6. (scherzoso) un errore grave
  7. non inserire le fonti in una voce del Wikizionario o di Wikipedia è un crimine

Sillabazione
crì | mi | ne

Pronuncia
IPA: /'krimine/

Etimologia
dal latino crimen, derivazione di cernĕre ossia "distinguere, decidere" (fonte Treccani)
della parola crimen deriva dal latino crimen-mìnis, astr. di cernére in senso giudiziario, prima nel senso di "decisione", poi di "accusa", infine di "delitto" (Devoto G.: Dizionario etimologico, Le Monnier, Firenze, 1968). Interessante l'origine greca di questo termine, da krino, decido, dunque ciò che è oggetto di decisione. Interessante anche la presenza di krino in altri termini di origine latina

Citazioni

"Ciò che è crimine per la moltitudine, è solo vizio per i pochi" (Benjamin Disraeli)

Derivate

  • criminoso

  • Correlate

  • danno

  • Tratto dalla voce CRIMINE del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Crimine

    delitto, reato, misfatto, colpa, criminalità, delinquenza...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963