Dal vocabolario italiano: Danno


Sostantivo
danno m sing (plurale: danni)


  1. (diritto)(economia) conseguenza di un'azione negativa subita
  2. (medicina) ogni fenomeno patologico che modifichi l'organismo o l'efficienza di una parte del corpo

Voce verbale
danno (propr. dànno )
  • terza persona plurale, indicativo presente di dare

  • Sillabazione
    dàn | no

    Pronuncia

  • IPA: /'daːnno/

  • Etimologia
    dal latino damnum

    Citazioni

    "Acquista cosa nella tua gioventù che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal modo in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento.„" (Leonardo da Vinci)

    Derivate

  • dannare, danno esistenziale

  • Proverbi

  • chi dice donna dice danno : proverbio che ha una concezione maschilistica della donna

  • Tratto dalla voce DANNO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Danno

    danneggiamento, rottura, guasto, rovina, deterioramento, offesa, insulto, oltraggio, ingiuria, male, lesione, alterazione...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963