Dal vocabolario italiano: Desistere


Verbo
Intransitivo
desistere ( uso assoluto o preposizione da per introdurre l'argomento)

  1. cedere, arrendersi di fronte all'impossibilità o all'incapacità di ottenere, attuare, portare a termine qualcosa, interrompendo le azioni e i tentativi mirati o recedendo dai propositi
  2. i medici hanno desistito solo quando si è compreso che ogni sforzo ulteriore sarebbe stato inutile
  3. basta così, io desisto !
  4. tentai di convincerlo appellandomi a quel poco di razionalità che sembrava trapelare dal suo sguardo, ma dovetti desistere non appena mi sollevò da terra per il bavero della giacca e cominciò a scuotermi
  5. (diritto) ritirarsi da un procedimento giudiziario in corso cui si è dato avvio
  6. desistere da una causa, desistere da una querela

Sillabazione
de | sì | ste | re

Etimologia
dal latino desistere, composto di de- e di sistere "fermare"

Derivate

  • desistenza

  • Correlate

    • (per estensione) (senso figurato) "cadere"
    • rialzarsi

    Tratto dalla voce DESISTERE del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Desistere

    abbandonare, rinunciare, recedere, ritirarsi, lasciare, smettere...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963