Dal vocabolario italiano: Drago


Sostantivo
drago m sing (plurale: draghi)

  1. (mitologia) creatura favolosa, di solito rappresentata come una gigantesca lucertola alata sputafuoco, che simboleggia il male
  2. (senso figurato) persona che possiede qualità eccezionali in qualcosa
  3. (araldica) figura araldica chimerica rappresentata, di norma, alato e con le fauci aperte, le zampe anteriori possono essere sia d'aquila che di leone, il corpo è di rettile , come la coda, e le zampe posteriori, se presenti, sono di leone

Sillabazione
drà | go

Pronuncia
IPA: /'drago/

Etimologia
dal greco δράκων (dràkon), probabilmente derivato di δέρκομαι, guardare, perché si credeva che questo mostro paralizzasse con lo sguardo

Correlate

  • mostro

  • Tratto dalla voce DRAGO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Drago

    dragone, asso, campione, genio, dio, mago, mostro, dritto, furbo...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963