Dal vocabolario italiano: Eccellenza


Sostantivo
eccellenza f (plurale: eccellenze)

  1. altissima qualità, superiorità
  2. (con iniziale maiuscola) titolo onorifico utilizzato nel Medioevo per sovrani, vescovi ed arcivescovi, ambasciatori

Sillabazione
ec | cel | lèn | za

Pronuncia
IPA: /etʧel'lɛntsa/

Etimologia
dal latino excellentia, derivato di excellere ossia "eccellere"

Citazioni

"Io, fratelli, quando venni tra voi, non mi presentai ad annunciarvi il mistero di Dio con l' eccellenza della parola o della sapienza." (Prima lettera ai Corinzi)
, testo CEI 2008

Derivate

  • eccellente, eccellentissimo, eccellere, eccelso

  • Tratto dalla voce ECCELLENZA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Eccellenza

    superiorità, preminenza, fama, sovranità, perfezione, pregevolezza, preziosità, maestria, finezza, raffinatezza, eminenza...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963