Dal vocabolario italiano: Escrezione


Sostantivo
escrezione f sing


  1. (biologia) processi vari con i quali vengono portati all’esterno le secrezione delle ghiandole esocrine (sebacee, sudoripare, gastriche, intestinali, pancreas, fegato, ecc.); in senso più ampio, tutte quelle attività delle ghiandole o apparati ghiandolari (indicati col nome di emuntori, quali l’emuntorio renale, intestinale, polmonare, cutaneo, ecc.) che hanno l’ufficio di espellere dall’interno dell’organismo i materiali di rifiuto
  2. (botanica) processo per il quale dall’interno di una pianta vengono eliminate o escrete alcune sostanze, come cera (in molte foglie), oli essenziali (in molti peli ghiandolari), sostanze vischiose, nettare, fermenti (nelle piante carnivore e nei funghi)

Sillabazione
e | scre | zió | ne

Etimologia
dal latino tardo excretio cioè "vagliatura"

Tratto dalla voce ESCREZIONE del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963