Dal vocabolario italiano: Guinzaglio


Sostantivo
guinzagliom (plurale: guinzagli)

  • cinghia o corda usata per portare un animale o un cane senza che esso si allontani dal padrone


  • Sillabazione
    guin | zà | glio

    Etimologia
    dal latino guinzaium ovvero guinzaglio

    Tratto dalla voce GUINZAGLIO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Guinzaglio

    laccio, catena, cordicella per cani, catenella, briglia, freno, vincolo, impedimento, sottomissione, soggezione...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963