Dal vocabolario italiano: Inconcusso


Aggettivo
inconcusso m sing (singolare maschile: inconcusso, plurale maschile: inconcussi, singolare femminile: inconcussa, plurale femminile: inconcusse)

  1. (letterario) detto di ciò che per saldezza e stabilità si preserva integro dagli scossoni e dai colpi che gli si abbattono contro; fermo, irremovibile, incrollabile, tenace, anche in senso figurato
  2. Dalla prima soglia / Sino al fondo correan due di massiccio / Rame pareti risplendenti, e un fregio / Di ceruleo metal girava intorno. / Porte dôr tutte la inconcussa casa / Chiudean: s'ergean dal limitar di bronzo / Saldi stìpiti argentei, ed un argenteo / Sosteneano architrave, e anello d'oro / Le porte ornava'' (Omero, Odissea, traduzione di Ippolito Pindemonte)

Sillabazione
in | con | cùs | so

Etimologia
dal latino inconcussus, composto del prefisso in, con valore privativo, e di concussus, participio passato di concutĕre "scuotere, squassare"

Correlate

  • (confronta) concusso e concussione

  • Tratto dalla voce INCONCUSSO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963