Dal vocabolario italiano: Labirinto


Sostantivo
labirinto m sing (plurale: labirinti)


  1. (architettura) edificio da cui è pressoché impossibile uscire
  2. (senso figurato) momento difficile
  3. (anatomia) organo dell'orecchio interno che controlla l'equilibrio

Sillabazione
la | bi | rìn | to

Pronuncia
IPA: /labi'rinto/

Etimologia
dal latino labyrinthus, dal greco λαβύρινθος (labýrinthos), da una lingua dell'Anatolia (dal Lidio labrys 'ascia bipenne', con aggiunta del suffisso -inthos tipico dei toponomi anatolici); prende il nome dalla leggendaria reggia di Minosse dalla quale non si poteva uscire senza guida

Citazioni

"Chi entra in un labirinto sa che esiste una via d'uscita, ma non sa quale delle molte vie che gli si aprono innanzi di volta in volta vi conduca. Procede a tentoni. Quando trova una via bloccata torna indietro e ne prende un'altra. Talora la via che sembra più facile non è la più giusta ...." (Norberto Bobbio)


Derivate

  • labirintico

  • Tratto dalla voce LABIRINTO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons CC BY-SA

    Più modi di dire: Labirinto

    dedalo (s.m.), confusione (s.m.), caos (s.m.), ginepraio (s.m.), intrigo (s.m.), imbroglio (s.m.), groviglio (s.m.), intrico (s.m.), garbuglio (s.m.), inviluppo (s.m.)...

    Leggi tutto >>