Dal vocabolario italiano: Rabido


Aggettivo
rabido m (singolare maschile: rabido, plurale maschile: rabidi, singolare femminile: rabida, plurale femminile: rabide)

  1. (letterario) detto di oggetto o persona gonfi di rabbia, che agiscono in preda all'ira o come se fossero in balia dell'ira; furioso
  2. ecco mostrarsi / nel sogno lombra; e il già squarciato petto / dilaniar con man rabida , e trarne / piene di negro sangue ambe le palme, e gittarmelo in volto.'' (Vittorio Alfieri, Oreste)
  3. (medicina) (raro) in medicina e veterinaria, di persona o animale affetti da idrofobia o veicoli del virus (Rhabdovirus) della rabbia; rabbico

Sillabazione
rà | bi | do

Etimologia
dal latino rabidus, derivato di rabies "rabbia, idrofobia, furore" o di rabere "essere furioso"

Tratto dalla voce RABIDO del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons CC BY-SA