Dal vocabolario italiano: Sacrificio


Sostantivo
sacrificio m sing (plurale: sacrifici)


  1. (religione)cerimonia liturgica con cui si donavano vegetali, animali e anche esseri umani agli dei per invocare aiuto o per calmarli
  2. (cristianesimo) nel cattolicesimo offerta del corpo di Cristo per la redenzione dei peccati

Sillabazione
sa | cri | fì | cio

Pronuncia
IPA: /sakri'fiʧo/

Etimologia
dal latino sacrificium formato da sacrum ossia "rito sacro" e –ficium che deriva da facĕre ovvero "fare"

Citazioni

"Dobbiamo sacrificare solo ciò il cui sacrificio non lede nessuno, poiché se vi è un atto che non deve causare alcun torto, questo è il sacrificio. " (Teofrasto)

Tratto dalla voce SACRIFICIO del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

Più modi di dire: Sacrificio

offerta, dono, immolazione, messa, sacrificio eucaristico, morte, martirio, olocausto, disagio, privazione, rinuncia, stenti...

Leggi tutto >>

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963