Dal vocabolario italiano: Satira


Sostantivo
satira f sing (plurale: satire)

  1. (letteratura) genere letterario, inerente alla poesia, che prende in giro con irrisione, il modo di fare di una tipologia di persone o anche di una sola
  2. (per estensione) monologo che si prefigge di ridicolizzare qualcuno

Sillabazione
sà | ti | ra

Pronuncia
IPA: /'satira/

Etimologia
dal latino satŭra, che deriva da satur ossia "pieno, sazio"

Citazioni

"Una delle funzioni principali della satira è quella di affrontare i problemi scomodi. ... La satira presume che il pubblico abbia un cervello. " (Michael Moore)


Derivate

  • satirizzare, satirico, satirografo, satiro

  • Alterati

    • (diminutivo): satiretta
    • (spregiativo) satiruccia
    • (peggiorativo) satiraccia

    Proverbi

  • usare le armi della satira

  • Tratto dalla voce SATIRA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Satira

    poesia mordace, epigramma, pasquinata, ironia, derisione, irrisione, presa in giro, canzonatura, scherno, sarcasmo, critica, sferzata...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963