Dal vocabolario italiano: Sera


Sostantivo
sera f sing (plurale: sere)


  1. (astronomia) parte conclusiva della giornata compresa tra il tramonto del sole e l'inizio della notte
  2. (per estensione) parte della giornata più lunga che comprende anche tutto il pomeriggio
  3. parte della giornata compresa tra la cena e la mezzanotte
  4. insieme alla mattina viene usata per indicare una giornata intera
  5. oggi ho lavorato dalla mattina alla sera
  6. (senso figurato) vecchiaia
  7. (senso figurato) termine, fine di qualcosa

Sillabazione
sé | ra

Pronuncia
IPA: /'sera/

Etimologia
dal tardo latino dies sēra, ossia "giorno tardo" derivato femminile dell'aggettivo serus cioè "tardo"

Derivate

  • serale

  • Proverbi

    • rosso di sera bel tempo si spera: si riferisce alle notti in cui il cielo è particolarmente rosso per indicare che probabilmente il giorno successivo il tempo sarà bello.
    • la neve marzolina dura dalla sera alla mattina: si dice per indicare che le eventuali nevicate del mese di marzo sono di breve durata, dato che ci si avvicina alla primavera.

    Tratto dalla voce SERA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Sera

    tramonto, imbrunire, crepuscolo, vespro, calar del sole...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963