Dal vocabolario italiano: Tristezza


Sostantivo
tristezza f sing (plurale: tristezze)


  1. (psicologia) condizione di chi è triste, addolorato, afflitto
  2. condizione di ciò che è causa di dolore, mestizia, di cupezza
  3. (antico) cattiveria, malvagità, perfidia
  4. (obsoleto)(medicina)(psichiatria) depressione
  5. (per estensione) "difetto", spesso inteso "insanabile"

Sillabazione
tri | stéz | za

Pronuncia
IPA: /tri'stettsa/

Etimologia
da triste (fonte Treccani); dal latino tristitia, da tristo

Citazioni

"Ci sarà un sentiero e una strada e la chiameranno via santa, nessun impuro la percorrerà e gli stolti non vi si aggireranno. Su di essi ritorneranno riscattati dal Signore e verranno in Sion con giubilo; felicità perenne splenderà sul loro capo; gioia e felicità li seguiranno e fuggiranno tristezza e pianto." (Libro di Isaia)
, testo CEI 2008
"Tu non sei quello che sembri nei momenti di tristezza. Sei molto di più.„" (Paulo Coelho)


Derivate

  • triste

  • Tratto dalla voce TRISTEZZA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Tristezza

    malinconia, infelicità, mestizia, sconforto, scontentezza, disperazione, angoscia, amarezza, dispiacere, malumore, abbattimento, depressione...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963