Dal vocabolario italiano: Verbo


Sostantivo
verbo m (plurale: verbi)


  1. (letteralmente) parola
  2. (grammatica) parte variabile, ma essenziale del discorso che indica l'azione, il divenire, il permanere in un certo stato da parte di persona o cosa
  3. (filosofia) nel linguaggio scolastico medievale, concetto, pensiero, oggetto della mente che pensa
  4. (religione) (con iniz. maiusc.) nella teologia cristiana, Gesù Cristo, la Sapienza di Dio, la Sacra Scrittura
  5. (per estensione) discorso, opinione autorevole, solenne

Sillabazione
vèr | bo

Pronuncia
IPA: /'vɛrbo/

Etimologia
dal latino verbum ossia "parola"

Citazioni

"Si deve usare il verbo all'infinito perché si adatti elasticamente al sostantivo e non lo sottoponga all'io dello scrittore che osserva o immagina" (Filippo Tommaso Marinetti)

Derivate

  • verbale, verbalizzare, verboso, verbosità, sit venia verbo

  • Correlate

  • avverbio; diverbio; proverbio

  • Proverbi

  • non dir verbo

  • Tratto dalla voce VERBO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Verbo

    parola, la parola di Dio, Dio, insegnamento, messaggio...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963