Dal vocabolario italiano: Vergogna


Sostantivo
vergogna f (plurale: vergogne)

  1. turbamento dell'animo di chi sta per commettere o ha commesso una azione reputata disonorevole.
  2. senso del pudore, timidezza con riferimento anche alle manifestazioni esteriori.
  3. nelle esclamazioni ha significato di rimprovero, d'indignazione.
  4. che vergogna !
  5. cosa o persona che rechi vergogna.
  6. sei la vergogna di questa famiglia!
  7. al plurale indica le parti pudiche, genitali

Sillabazione
ver | gó | gna

Pronuncia
IPA: /ver'goɲɲa/

Etimologia
dal latino verecŭndia

Citazioni

"Una brava persona si vergogna anche davanti a un cane" (Anton Cechov)

Derivate

  • vergognoso, vergognarsi

  • Tratto dalla voce VERGOGNA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Vergogna

    imbarazzo, disagio, timore, confusione, turbamento, pentimento, pudore, timidezza, riserbo, verecondia, modestia, soggezione...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963