Dal vocabolario italiano: Voluttà


Sostantivo
voluttà f inv


  1. (obsoleto) (letterario) forma ricercata per significare piacere o diletto
  2. complesso di sensazioni ed emozioni che si accompagnano al desiderio o all'eccitazione sessuale
  3. piacere che segue il soddisfacimento del desiderio sessuale
  4. (per estensione) pieno godimento, completa soddisfazione

Sillabazione
vo | lut | tà

Pronuncia
IPA: /volutˈta/

Etimologia
(XIV secolo) dal sostantivo latino voluptatem, accusativo singolare di voluptas che significa sia "piacere, diletto" sia "eccitazione sessuale" sia "soddisfacimento del desiderio sessuale"

Citazioni

"La giovanezza essendo a la voluttà inclinata non si piglia se non con l'esca del piacere: perché fugge i rigidi maestri" (Marsilio Ficino)

Tratto dalla voce VOLUTTà del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

Più modi di dire: Voluttà

passione, sensualità, lussuria, libidine, piacere, godimento, diletto, ebbrezza...

Leggi tutto >>

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963