Dal vocabolario italiano: Zerbino


Sostantivo
zerbino m (plurale: zerbini)

  1. piccolo tappeto situato immediatamente fuori o dentro le porte d'ingresso degli edifici, preposto alla pulizia delle suole delle scarpe
  2. (gergale) persona che si comporta timidamente o passivamente anche se sfruttata o prevaricata da altre persone
  3. giovanotto di esagerata e ostentata eleganza e galanteria; damerino

Sillabazione
zer | bì | no

Pronuncia
IPA: /dzer'bino/

Etimologia
forse dal dialetto lombardo zerb,tappeto grossolano, di cui è diminutivo. Per altri, dall' zirbîy; dal nome di un personaggio dell'Orlando furioso dell'Ariosto, giovane elegante e galante

Proverbi

  • essere lo zerbino del proprio capo: non reagire alle prevaricazioni autoritarie in ambito lavorativo

  • Tratto dalla voce ZERBINO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Zerbino

    stuoino, tappetino...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963