Dal vocabolario italiano: Zufolo


Sostantivo
zufolo m (plurale: zufoli)


  1. (musica) strumento musicale a fiato che produce un suono acuto e stridulo, formato da un cilindretto di legno cavo, tagliato trasversalmente all'imboccatura e dotato di alcuni fori che, aperti o otturati con le dita, modulano le note
  2. (raro) fischio, sibilo
  3. (senso figurato) persona sciocca, balordo, minchione
  4. (antico) spia

Sillabazione
zù | fo | lo

Pronuncia
IPA: /'dzufolo/

Etimologia
zufolo o ciufolo, dal latino sibilus, sibilo

Derivate

  • zufolare
  • zufolino
  • zufoletto

Tratto dalla voce ZUFOLO del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

Più modi di dire: Zufolo

piffero, piva, fischietto, sciocco, spione...

Leggi tutto >>

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963