Le citazioni di: William Shakespeare

William Shakespeare aforismi

William Shakespeare è un drammaturgo e poeta inglese, generalmente ritenuto il più eminente drammaturgo della cultura occidentale. Nasce a Stratford-upon-Avon il 23 aprile 1564, o meglio, si dice che sia nato in questa data per convenzione, in quanto si celebra la festa di San Giorgio, patrono della Nazione, ma in realtà non si hanno informazioni precise.

Dal punto di vista biografico di Shakespeare si sa ben poco. Mancano dati certi sulla sua vita, ma al tempo stesso circolano innumerevoli fatti e aneddoti intorno alla sua figura. Da sempre gli studiosi cercano di fare chiarezza giungendo, sfortunatamente, a poche notizie fondate.

Probabilmente, il giovane William frequenta la scuola locale di Stratford-upon-Avon e, nel 1582 all’età di diciotto anni, sposa Anne Hathaway, con la quale ha una figlia, Susan, e due gemelli, Hamneth e Judith, ma purtroppo uno di loro decede a soli 11 anni.

Esistono, tuttavia, prove della presenza di William Shakespeare a Londra nel 1592, poiché Robert Greene, uno dei membri degli University Wits, scrive una lettera ad alcuni amici in cui lo attacca.

Nel biennio 1592-1594, a causa di un’epidemia di peste, i teatri sono costretti a chiudere e Shakespeare si dedica alla poesia. Scrive due poemetti: Venus and Adonis (Venere e Adone) nel 1593 e The Rape of Lucrece (Il Ratto di Lucrezia) nel 1594.

Con la riapertura dei teatri, inizia a lavorare per la compagnia teatrale più famosa del tempo, The Lord Chamberlain’s Men e tra il 1594 e il 1599, produce alcune delle sue opere più straordinarie: A Midsummer Night’s Dream (Sogno di una Notte di Mezza Estate, 1595), Romeo and Juliet (Romeo e Giulietta, 1595), Richard III (Riccardo III, 1595), The Merchant of Venice (Il Mercante di Venezia, 1596).

In questo periodo diventa anche uno dei maggiori azionisti e proprietario del Globe Theatre di Londra. A partire dal 1608, diminuisce il suo impegno teatrale, trascorrendo periodi sempre più lunghi a Stratford-upon-Avon, dove acquista un’imponente casa, New Place.

Muore il 23 aprile 1616, o meglio, la data di morte riportata segue il calendario giuliano allora in uso in Inghilterra. Secondo il calendario gregoriano, introdotto nei Paesi cattolici dal 1582, Shakespeare viene a mancare il 3 maggio dello stesso anno. Oggi è sepolto nella chiesa di Stratford-upon-Avon.

1 di 35 »

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963