Dal vocabolario italiano: Affare


Sostantivo
affare m sing (plurale: affari)


  1. (economia)(commercio)(finanza)(statistica) operazione che si presenti o si concluda in modo vantaggioso, o meno, per uno, o più partecipanti alla transazione (detta appunto transazione daffari'')
  2. impegno, compito da svolgere da parte di un privato (ad es. sbrigare un affare) o da organi pubblici (affare di stato o affari pubblici)
  3. oggetto indefinito

Sillabazione
af | fà | re

Pronuncia
IPA: /af'fare/

Etimologia
da a fare, dal francese affaire

Citazioni

"Figliuol mio, attendi con zelo ai tuoi negozi durante il giorno, ma concludi soltanto quegli affari che ti consentano di riposare tranquillo la notte" (Thomas Mann)

Derivate

  • affario, affarista, malaffare, affarismo

  • Alterati

    • (diminutivo) affaretto; affarino; affaruccio; affarucolo
    • (accrescitivo) affarone
    • (peggiorativo) affaraccio

    Proverbi

    • uomo d affari '': chi è impegnato in generiche attività economiche
    • comitato d affari : centro daffari, nascosto ed illegale
    • affari di famiglia: sottintende la riservatezza di particolari aspetti della vicende di una famiglia
    • farsi gli affari propri: comportamento egoistico e asociale

    Tratto dalla voce AFFARE del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Affare

    faccenda, incombenza, lavoro, compito, impresa, cosa, occasione, business, interesse, contratto, negozio, vicenda...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963