Dal vocabolario italiano: Agnello


Sostantivo
agnello m sing (plurale: agnelli)


  1. (zoologia|it|mammalogia) il cucciolo della pecora considerato tale fino all'età di un anno
  2. (per estensione) (gastronomia) la carne macellata di tale animale
  3. (per estensione) la pelle di tale animale usata come pelliccia o per guarnizioni
  4. (senso figurato) una persona di indole mite e remissiva, dai modi innocenti, inoffensivi
  5. (per estensione) (cristianesimo) simbolo di Cristo
  6. (numismatica) moneta d’oro del valore di 16 soldi parisis coniata dai re francesi da Filippo il Bello a Carlo VII che ebbe grande diffusione
  7. (araldica) rappresentato, di norma, d'argento, coricato o passante; quando è di colore bianco va blasonato al naturale

Sillabazione
a | gnèl | lo

Pronuncia
IPA: /a'ɲɲɛllo/

Etimologia

  • (zoologia) derivato dal latino agnĕllus, diminutivo di agnus, agnello
  • (senso figurato) per il carattere docile della pecora
  • (numismatica) termine usato poiché nel diritto recava tale moneta un agnello pasquale

Alterati

  • (diminutivo) agnellino, (raro) agnelletto, agnelluccio
  • (accrescitivo) agnellone, agnellotto
  • (peggiorativo) agnellaccio

Tratto dalla voce AGNELLO del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963