Dal vocabolario italiano: Arringa


Sostantivo
arringa f (plurale: arringhe)


  1. discorso di carattere ufficiale fatto ad un pubblico più o meno vasto, con l'intento di scaldarne gli animi e di stimolarne l'entusiasmo e la determinazione
  2. (diritto) discorso con cui un tutore legale o un magistrato espongono i propri elementi e argomentazioni durante la fase dibattimentale di un processo giudiziario

Sillabazione
ar | rìn | ga

Etimologia
derivazione di arringare ( fonte Treccani); dall'italiano medievale aringo (o arringo ) "riunione di cittadini", dal gotico

  • hriggs, dal protogermanico *ring "assemblea, adunanza in circolo"


  • Correlate

  • arengario, arringare

  • Tratto dalla voce ARRINGA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Arringa

    discorso, orazione, predica, sermone, perorazione, requisitoria, difesa...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963