Dal vocabolario italiano: Eremita


Aggettivo
eremita m sing
(singolare maschile: eremita, plurale maschile: eremiti, singolare femminile: eremita, plurale femminile: eremite)


  1. che o chi vive solitario in luoghi nascosti per pregare e mortificarsi
  2. (per estensione) persona solitaria che non condivide la sua vita con nessuno

Sostantivo
eremita m sing (plurale: eremiti)

  1. che o chi vive solitario in luoghi nascosti per pregare e mortificarsi
  2. (per estensione) persona solitaria che non condivide la sua vita con nessuno
  3. (giochi) nei tarocchi una delle carte figurate numerate da 0 a 21, chiamate arcani maggiori
  4. (zoologia) nome di diverse specie facenti parte di diversi generi di crostacei paguridi, tra i quali il paguro

Sillabazione
e | re | mì | ta

Pronuncia

Etimologia
dal ecclesiastico erēmítēs, derivato di érēmos, solitario, deserto, derivati a loro volta dal tardo latino eremita

Correlate

  • anacoreta, stilita
  • romito

Tratto dalla voce EREMITA del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

Più modi di dire: Eremita

asceta, anacoreta, stilita, solitario, selvatico...

Leggi tutto >>

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963