Dal vocabolario italiano: Fascismo


Sostantivo
fascismo m sing (plurale: fascismi)


  1. (storia)(politica)(diritto) movimento politico (1919) e poi partito nato dall'indignazione di parte della popolazione a seguito degli eventi immediatamente successivi alla vittoria della prima guerra mondiale (aggressioni ai reduci, occupazione delle fabbriche, inasprimento del confronto politico) che sfruttava la paura della popolazione verso i socialisti e i comunisti e quindi la tolleranza che ne derivava nei confronti dell'affermarsi dell'Uomo Forte a protezione della classe media#* Il 28 ottobre 1922, con la marcia su Roma, il fascismo conquistò il potere con la conseguente nomina di Benito Mussolini a capo di un governo di coalizione
  2. dottrina politica propria del fascismo italiano e di movimenti simili, le cui basi sono il rifiuto delle dottrine liberiste e socialiste, il nazionalismo, il classismo e la difesa della proprietà privata
  3. A partire dalla fine della prima guerra mondiale in Italia si diffuse il fascismo

Sillabazione
fa | scì | smo

Pronuncia
IPA: /faʃ'ʃi:smo/

Etimologia
dall'unione di fascio - il fascio littorio romano era formato da una mazzo di verghe unite a una scure , simbolo del movimento- col suffisso -ismo

Derivate

  • fascio, neofascismo
  • Correlate

  • nazismo, franchismo

  • Tratto dalla voce FASCISMO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Fascismo

    dittatura, totalitarismo, dispotismo, tirannia, autoritarismo...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963